Concorso Giustizia Amministrativa – Assistente Amministrativo

giustizia-amministrativa -assistente-amministrativo

Concorso Giustizia Amministrativa

Il Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa ha indetto un Concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 50 posti di assistente amministrativo, area II, fascia retributiva F2, a tempo pieno ed indeterminato (cod. concorso «ASSAMM»).

Il trenta per cento dei posti a concorso è riservato al personale di ruolo della giustizia amministrativa, purché in possesso dei requisiti richiesti.

Il bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 57 del 19.07.2022, scade il 18.08.2022. Pertanto, la domanda di partecipazione può essere presentata entro le ore 24:00 di tale ultimo giorno.

Il bando è reperibile cliccando qui.

Per la presentazione della domanda i candidati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata personalmente intestato al candidato.

Giustizia amministrativa

Cos’è la Giustizia Amministrativa?

Gli organi della Giustizia Amministrativa sono il Consiglio di Stato e il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, che giudicano in grado di appello, e i Tribunali amministrativi regionali, che giudicano in primo grado.

L’ufficio del Segretariato generale è formato dal Segretario generale, dal Segretario delegato per il Consiglio di Stato e dal Segretario delegato per i tribunali amministrativi regionali (TAR).

Il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa (CPGA) è l’organo di autogoverno dei magistrati dei TAR, del Consiglio di Stato e del Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana, ossia della magistratura amministrativa.

Come sono strutturare le prove

Il concorso verrà svolto con valutazione per esami.

Si indicano di seguito le PROVE D’ESAME in cui si articolerà il concorso.

Prova preselettiva:
L’eventuale prova preselettiva consiste nella somministrazione di n. 60 quesiti a risposta multipla, vertenti sulle discipline previste per le prove scritte, da risolvere nel tempo massimo di 60 minuti. Ciascun quesito consiste in una domanda seguita da quattro risposte alternative, delle quali solo una è esatta.

All’esito della preselezione, sono ammessi a sostenere le prove scritte un numero di candidati pari a trenta volte il numero dei posti messi a concorso.

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

  • Prima prova scritta, a contenuto teorico, che consisterà nella stesura di un elaborato sulle seguenti materie: diritto amministrativo e/o diritto costituzionale.
  • Seconda prova scritta, a contenuto teorico pratico, che consisterà nella stesura di un  elaborato  di  diritto  processuale amministrativo.

La durata di ciascuna prova scritta è fissata in quattro ore.

  • Colloquio, che verterà, sulle seguenti materie:
  1. nozioni di diritto privato;
  2. nozioni di diritto penale, limitatamente ai reati contro la pubblica amministrazione, di cui al Libro II, Titolo II del codice penale;
  3. disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
  4. ordinamento del Consiglio di Stato e dei tribunali amministrativi regionali;
  5. elementi di informatica;
  6. conoscenza della lingua straniera prescelta dal candidato (mediante lettura, traduzione e conversazione).

CisalForm ha creato un percorso formativo online idoneo per tutti coloro che vogliono intraprendere questo concorso.

Il percorso formativo

Il corso è articolato in n. 50 ore , suddivise in n. 25 LEZIONI, da svolgersi in modalità on line su piattaforma scelta dall’organizzazione.

Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì dalle ore 19:30 alle ore 21:30, per consentire ai corsisti il migliore raccordo tra le finalità formative e le esigenze di vita privata.

Il corso ha una durata complessiva di circa 5 settimane.

I candidati corsisti saranno seguiti da CisalForm e dal suo staff docente durante tutto il percorso concorsuale, ricevendo adeguata preparazione teorico-pratica e utili consigli metodologici al fine di conseguire il successo concorsuale.

Il corso di formazione CISALFORM per la preparazione al concorso pubblico per la copertura di n. 50 posti di assistente amministrativo per la Giustizia Amministrativa prevede la seguente offerta didattica:

  • lezioni in videoconferenza;
  • documenti in formato pdf relativi a ciascuna lezione;
  • riferimenti normativi relativi a ciascuna materia oggetto del corso;
  • esercitazioni relative a ciascuna materia oggetto del corso.

Sei interessato/a ?

Le lezioni verteranno sulle seguenti materie oggetto delle prove concorsuali:

  • Diritto costituzionale
  • Diritto amministrativo
  • Diritto processuale amministrativo
  • Nozioni di Diritto privato
  • Nozioni di Diritto penale, limitatamente ai reati contro la pubblica amministrazione, di cui al Libro II, Titolo II del codice penale
  • Disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione
  • Ordinamento del Consiglio di Stato e dei tribunali amministrativi regionali

Il corso è tenuto da Funzionari dello Stato con qualifica direttiva esperti nelle materie oggetto del bando.

PREZZO DEL CORSO

Lascia i tuoi contatti per essere ricontatto

    Lascia i tuoi recapiti